HOME CONSIGLIERA DISCRIMINAZIONI RAPPORTI BIENNALI LINK UTILI CONTATTI

LA PARITA' E' UN VALORE E UN DIRITTO

Rapporti Biennali

Rapporti biennali per aziende pubbliche e private con oltre 100 dipendenti (Art.9 L.125/91)

L’art. 9 della legge 125/91, novellato nell’art. 46 del decreto legislativo n.198/2006 e successiva integrazione dlgs.n°5/2010 ( allegato pdf, 130 kb ), richiede alle Aziende pubbliche e private, che occupano oltre cento dipendenti, di redigere, almeno ogni due anni, un “Rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile". Il Rapporto deve essere compilato sulla base di quanto previsto nel Decreto Ministeriale 17/07/96 (allegato pdf 267 kb).

 

Approfondimenti compilazione on line

La normativa nazionale (D.Lgs 198/206) “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna”, D.Lgs 5/2010) ha stabilito che:

–        le aziende pubbliche e private, che occupano oltre cento dipendenti, sono tenute a redigere il rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile almeno ogni due anni;

–        il rapporto deve essere riferito al complesso delle unità produttive e delle dipendenze nonché per ciascuna unità produttiva con più di cento dipendenti;

–        il rapporto è trasmesso alle rappresentanze sindacali e alla consigliera e al consigliere di parità, che elaborano i relativi risultati trasmettendoli alla consigliera o al consigliere nazionale di parità, al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e al Dipartimento delle pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri;

–        qualora, nei termini prescritti, le aziende non trasmettano il rapporto, la Direzione regionale del lavoro, previa segnalazione dei soggetti interessati, invita le aziende stesse a provvedere entro sessanta giorni. In caso di inottemperanza si applicano le sanzioni di cui all’art.11 del decreto del Presidente della Repubblica del 19 marzo 1955, n. 520. Nei casi più gravi può essere disposta la sospensione per un anno dei benefici contributivi eventualmente goduti dall’azienda.

 

Per facilitare la compilazione del rapporto da parte delle imprese è stata predisposta una piattaforma telematica. La compilazione del questionario da parte delle imprese, prevede la scadenza prossima al 30 aprile 2014 e sino al 15 maggio solo per le imprese che procederanno all'inserimento on line. Le imprese con oltre 100 dipendenti dovranno immettere i dati del rapporto secondo la seguente procedura:

 

1. selezionare Sottometti il rapporto sulla situazione del personale per il biennio 2012/2013

2. per le imprese che si sono già registrate per il precedente, valgono le credenziali di accesso già utilizzate;

3. per le nuove imprese è necessario registrarsi; verrà assegnato automaticamente un codice unico e una password per l’impresa;

4. inserire i dati nelle nove tabelle predisposte, le prime otto sono quelle ministeriali, la n. 9 riguarda la richiesta di informazioni sulle azioni che le imprese interessate stanno realizzando in termini di welfare aziendale, conciliazione vita familiare e vita lavorativa dei dipendenti e pari opportunità;

5. inviare il rapporto completato telematicamente (ogni tabella assume il colore verde), con successiva trasmissione automatica della ricevuta di invio (sul modello dell’ultimo censimento ISTAT);

6. stampare il rapporto per l’archiviazione di una copia in formato cartaceo;

 

E' stato attivato un servizio di assistenza per la compilazione del questionario dal Lunedì al Giovedì dalle ore 9.30 alle ore 17.00:

  • per chiarimenti nella compilazione contattare il numero: 0805228434
  • oppure inviare una e-mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.